Menu

Cart

Masturbazione e oggetti erotici: come farlo con un sex toy

Maggio, lo abbiamo già detto, è il mese dedicato alla masturbazione. E quale scusa migliore per scandagliare un argomento così appassionante e centrale nella vita di tutti noi eppure così ancora vittima di pregiudizi e oscurantismo?

Nessuno.

LA MASTURBAZIONE MASCHILE

 

La masturbazione, è stato provato ed è ormai fortunatamente risaputo, non solo non nuoce alla salute ma, al contrario ha una serie di effetti collaterali positivi, fisici e mentali, su tutti noi. Nel caso della sua declinazione al femminile, inoltre, è uno strumento di conoscenza insostituibile del proprio corpo e di scoperta della propria sessualità. Tutte cose che si trasformano in alleati preziosi quando la donna si ritrova a fare l’amore con un(a) partner.

Peraltro, oltre ad essere strumento di conoscenza, valvola di sfogo, antidepressivo, sonnifero  e antistress naturale, oltre a metterci di buon umore, a distenderci la pelle, a riempirci il corpo di endorfine… è anche estremamente piacevole.

L’autoerotismo può essere di mille tipi e di mille colori, quello che ci interessa qui, è quello che facciamo insieme a un oggetto erotico.

Eccoti un po’ di dritte per rendere la tua relazione con il tuo/tua amante il più appagante possibile. E sì, anche quella con te stesso/a.

images/Ajpg

 

Il piacere dell’attesa

Si sa, rende ogni situazione più godibile. L’autoerotismo può nascere in risposta a una pulsione improvvisa, scatenata dai più imponderabili fattori: la visione di una scena di sesso in un film, la lettura di un racconto erotico, lo sguardo di un passante, un profumo… o il semplice giro del nostro ciclo ormonale.

Tuttavia, può essere una buona idea crearsi uno spazio dedicato a cui iniziare a pensare in anticipo. Sei in ufficio e il cinema con l’amica è saltato? Inizia a programmare, dentro di te, una serata altrettanto piacevole. Magari decidi di ordinare del cibo, se sei una abituata a cucinare, o viceversa, di cucinarti qualcosa di buono, se vivi di cibo d’asporto. Pensa al bagno caldo che ti preparerai una volta arrivata a casa, alla doccia che ti aspetta. E inizia a pensare a lui.

LELO Massaggiatore ISLA Moodshot 300x300

Se sei un’esperta consumatrice di sex toy, ne avrai uno preferito che ti manda sempre in estasi. Se sei una novellina, il piacere della scoperta potrebbe essere ancora maggiore.

Se non ne possiedi uno, la tua sessione di amore in solitaria comincia quando inizi a navigare il sito di sex toy (noi, ça va sans dire, ti consigliamo questo) o, meglio i siti, quando leggi le recensioni e provi a immaginarti le sensazioni. O, se sei ardita, quando apri la porta di un sexy shop e inizi a guardare le vetrine, a toccare, soppesare, accarezzare…

OGGETTI PER IL PIACERE LELO

Insomma, come ogni volta che fai l’amore, anche quando lo fai con te stessa, i preliminarisono importanti.

Inizia a pensarci la mattina, inizia a pensarci qualche giorno prima, rendilo speciale.

L’atmosfera: candele sì, telefoni no, musica ni

E sì, anche se sei da sola, anzi soprattutto perché sei da sola, l’atmosfera è molto importante.

Accendi qualche candela e, per favore, lascia il telefono in un’altra stanza. Sia mai ti arrivasse un messaggio nel momento sbagliato.

La musica è un’arma a doppio taglio. I sex toy, se vibranti, possono emettere un certo rumore, la cui intensità varia, evidentemente, con la qualità e la potenza dell’oggetto stesso. Quindi può essere una buona idea avere un sottofondo musicale che distolga la tua attenzione dal rumore delle vibrazioni.

Eppure, il rumore più eccitante per te, a meno che tu non stia guardando un film porno, è quello del tuo respiro. Quindi evita di immergerti completamente nella musica. E scegli una melodia senza parole, che non ti distragga dalle tue fantasie.

Le tue fantasie

Perché sì, anche quando fai l’amore con un sex toy le tue fantasie sono importanti, se non più di quando sei con un partner. Sicuramente quando sei in due, le fantasie dell’uno guidano e influenzano quelle dell’altro, ed è il bello della condivisione. Viceversa, quando sei da sola, sei  responsabile del tutto, ma anche estremamente libera di dare fondo al tuo immaginario, senza timidezze o paure di fraintendimenti.

E a questo proposito, le fantasie erotiche sono, appunto, fantasie. Cerca di non censurarti, di non essere ‘politically correct’ anche sotto le lenzuola. Sei da sola con le tue sensazioni, tutto vale.

Appartieni alla schiera di donne che raggiunge l’orgasmo grazie alla stimolazione del ‘punto’ G?Se ami le profondità dei tuoi abissi

In questo caso vale la pena di usare un vibratore interno. Ma non sottovalutare i preliminari e fai abbondante uso di un lubrificante (a base d’acqua, in modo che non rovini la superficie del sex toy).

Ci sono due modi di usare un vibratore interno. Puoi combinare le sensazioni delle vibrazioni con un movimento avanti e indietro, che mima, diciamo, un rapporto sessuale. Oppure puntare tutto sul… punto G, e in questo caso può valere la pena di usare un vibratore con movimento Wave: l’oggetto infatti, non solo vibra, ma si ripiega su se stesso, andando proprio a stimolare questa zona.

MONA_WAVE

Ovviamente, niente ti impedisce, sia nel primo che nel secondo caso, di usare un dildo, ovvero un oggetto di forma fallica e dei materiali più svariati, che non vibra. Se vuoi usare un dildo per stimolare il punto G, ti basterà giocare con la pressione in questa zona.

Ricordati che la zona del punto G (che non è un punto appunto, ma un’area) è più facilmente individuabile e più ricettiva alla stimolazione quando sei molto eccitata, tipo, possibilmente, quando hai già avuto un orgasmo.

Masturbarsi in pubblico

No tranquilla, non ti stiamo dicendo di nasconderti dietro una frasca o nell’anfratto di un portone e dedicarti lì alla tua attività preferita, con l’indubbia eccitazione extra che la paura di essere scoperta da un momento all’altro aggiunge.

Stiamo parlando di uno dei sex toy più antichi di sempre: le famose e benemerite palline vaginali. Che non solo, come sicuramente ormai saprai, sono fondamentali per rinforzare i nostri muscoli pelvici, ma ti creano una sensazione continua di eccitazione decisamente piacevole.

Luna Beads Lux4

Esci a fare un giro con un ovetto dentro di te e il telecomando in tasca. Regola l’intensità e le modalità di vibrazione come preferisci e, al momento giusto, cerca di trovarti davanti a una vetrina particolarmente bella per giustificare la tua esplosione di entusiasmo.

HULA_BEADS

E se sei un uomo?

C’è questa idea che la sessualità maschile sia più semplice: tutto è ben visibile, là fuori, e indubbiamente i casi di uomini che hanno problemi legati all’orgasmo sono infinitamente meno rispetto alle donne.

Tuttavia esiste tutto un ‘lato oscuro’ del piacere maschile, quello legato alla stimolazione della prostata, che rappresenta un territorio altrettanto misterioso e da scoprire quanto il suo corrispettivo femminile, ovvero il punto G. Se non di più. E la masturbazione può essere un ottimo modo per esplorarlo.

In questa situazione un sex toy creato appositamente per lo scopo, come un massaggiatore prostatico, può tornarti molto utile. Se infatti il più delle volte l’oggetto erotico rappresenta un ‘di più’ o meglio un mezzo per raggiungere il piacere in maniera diversa, nel caso della prostata non diremo che sia impossibile stimolarla manualmente, ma certo l’aiuto di un sex toy è incredibilmente utile.

7rbkv Foto N1

Il segreto del successo? Litri di lubrificante, massimo relax e la capacità di non scoraggiarsi al primo tentativo fallimentare.

Non è detto che la cosa faccia per te, ma se la stimolazione anale ti eccita, se il desiderio di provare un orgasmo che viene descritto come 3 volte più intenso di quelli ‘normali’ è più forte dei tuoi eventuali pregiudizi, beh, non hai che l’imbarazzo della scelta.

Scegli una posizione in cui sei rilassato, un massaggiatore telecomandato che ti rende le cose più semplici e, come si diceva, una quantità di lubrificante.

LELO ANELLO VIBRANTE TOR 2 VERDE 300x300

Quando usi un anello fallico, non solo il fatto che il tuo pene sia leggermente costretto ti conferisce più presenza e resistenza, ma le vibrazioni aggiungono piacere al piacere. Il che è perfetto quando sei insieme a un partner, ma non è da buttare via nemmeno quando sei da solo.

Per farlo ‘senza mani’

Mai provato a farlo con un masturbatore? Ok, siamo tutti d’accordo che il nome manca un po’ di sensualità, ma l’oggetto in sé ne ha da vendere. Soprattutto perché rivoluziona le abitudini solitarie dell’uomo.

Si tratta di un oggetto dalla forma cilindrica che trasmette vibrazioni al pene, generando il piacere in un modo decisamente diverso dal tradizionale sfregamento. Per questo lo puoi usare anche ‘senza mani’. 

Proprio così.

 

Fl810476010393

Logo Head          

Sede operativa

Via delle Genziane, 13/D
00012 - GUIDONIA MONTECELIO
Scala C - Primo piano
Tel. 06.76.74.490
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Per ritiri diretti previo ordine onLine
lun-ven 9:00-18:00

Sede legale

Via Monte Santo, 25
00195 - ROMA
P.iva 12616031006

 

CI TROVI ANCHE SU

Ebay Logo

Accedi o Registrati

fb iconAccedi con Facebook

Questo sito web utilizza cookies per l'autenticazione, la navigazione, le statistiche di google e altre funzioni finalizzate alla procedura di acquisto. Se usi questo sito accetti il modo cui usiamo i cookie. Leggi qui l' Informativa.

Accetto cookie da questo sito